Valutazione:
scetticopotrebbe esserenon so che pensareè la strada giustaE' certo (No Ratings Yet)
Loading...

News dal mondo

Scandalo BBC: tormenta creata in computer grafica

0 88

La BBC ha ammesso di aver creato appositamente una tormenta elettrica su un vulcano in eruzione per un documentario dedicato alla Patagonia cilena.

Quanto sono affidabili le tanto amate “fonti ufficiali”? A quanto pare non c’è molto da fidarsi, nemmeno se l’emittente porta la firma della BBC. Il programma, andato in onda a fine settembre, voleva mostrare al pubblico una tormenta elettrica sul vulcano in eruzione Calbuco, nella regione cilena de Los Lagos. Purtroppo, il team non fu molto fortunato nelle riprese risalenti al mese di Aprile.

La confessione della produttrice

Non potendo restare a mani vuote, l’emittente ha deciso di “ricreare” l’incredibile combinazione di fenomeni con una serie di immagini ritoccate al PC. Infatti, il team aveva a disposizione solo un cumulo di cenere di un’eruzione del Calbuco, al quale si aggregò una nuvola con lampi spettacolari. Il tutto rimase nascosto al pubblico fino alla confessione della produttrice del programma Tuppence Stone: “Abbiamo usato immagini del vulcano Calbuco scattate a inizio 2015 e successivamente abbiamo aggiunto la nube con i fulmini“.

Le bugie della BBC

Un membro del team di riprese, che ha rilasciato un’intervista al famoso periodico “The Telegraph“, ammette che questo episodio potrebbe far perdere confidenza (com’è ovvio che sia, ndr) ai telespettatori: “se falsifichiamo una scena, chi potrà più credere a quello che mostriamo nei nostri documentari?“, si domanda. Già in passato, il team mostrò le scene di un parto di un orso polare, riprese in uno zoo e spacciate come un parto nella natura. Anche se, in questo caso specifico, non c’era nessuna alterazione nelle immagini, il narratore assicurava che l’orso stesse mettendo alla luce il suo piccolo “tra i ghiacci dell’Artico”. Morale della favola, “lo dice la TV”, non significa che sia vero.

Sei social? Dimostralo!
fb-share-icon0
Tweet 20

Commenti

commenti

Post correlati

About the author / 

Mystery News

Appassionati del mistero, scienza e argomenti poco comuni, vogliamo informare su questi fenomeni che accadono quotidianamente nel mondo.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Seguici su facebook!

Iscriviti alla newsletter!

Inserisci una email valida

Commenti recenti

Ultimissime

  • L’INPS è stata colpita da un attacco Hacker? Non proprio!

    In questo periodo complicato dovuto all’emergenza coronavirus covid-19, molte notizie ci arrivano frammentate, disordinate e spesso in contrapposizione le une con le altre. Chiaramente, è necessario avere molto spirito critico e cercare di filtrare al meglio in questa giungla di informazioni. A causa del covid-19 molte attività sono state costrette a chiudere, molta gente è…

  • misterioso segnale dallo spazio

    Intercettati misteriosi segnali da galassie lontane: non si esclude l’ipotesi aliena

    Quante volte avremo sognato di svegliarci una mattina, accendere la tv e sentire tutti i principali media parlare di una comunicazione di origine aliena? Non so voi, ma io questa scena nella mia testa l’ho immaginata più e più volte ma purtroppo non è ancora accaduta. Tuttavia, qualcosa di interessante si è verificato. Sono stati…

  • Bob Lazar

    Bob Lazar, raid dell’FBI in casa dell’ex dipendente dell’Area 51

    Chiunque sia appassionato di ufologia e abbia seguito un minimo gli eventi principali che hanno contraddistinto questo campo, non potrà non ricordarsi di Bob Lazar. All’inizio degli anni ’90, quest’uomo fece delle eclatanti dichiarazioni. Lazar avrebbe lavorato per un periodo all’interno dell’Area 51 a operazioni di “retroingegneria”. In pratica il suo compito era quello di…

  • misterioso segnale dallo spazio

    NASA: non troviamo gli alieni perché stiamo sbagliando a leggere gli indizi

    Spesso e volentieri chi sostiene la teoria aliena, primo o poi si trova a dover affrontare gente che è totalmente estranea a questo tema. A tutti noi è capitato quell’amico, quel parente, quel conoscente, consapevole del nostro interesse che ci dice: “No vabbè, io non è che sono un fanatico del tema (!?!?!!) ma secondo…