Valutazione:
scetticopotrebbe esserenon so che pensareè la strada giustaE' certo (No Ratings Yet)
Loading...

Cometa 67P Churyumov Gerasimenko
Scienza

C’è ossigeno sulla cometa 67P Churyumov Gerasimenko

0 159

La sonda Rosetta è riuscita a captare ossigeno sulla cometa 67P Churyumov Gerasimenko, la prima volta in assoluto che viene rilevato questo elemento su una cometa.

La grande scoperta è stata pubblicata oggi sulla rivista Nature. I gas della cometa contengono ossigeno molecolare (O2) e questo potrebbe avere importantissime implicazioni per capire l’origine dei processi chimici del Sistema Solare. Il 95% del materiale che compone la coda di una cometa è composta da acqua, monossido e diossido di carbonio. Il restante 5% è composto da altri materiali che includono composti organici come gli idrocarburi. Tuttavia è la prima volta che si trovano molecole di ossigeno su una cometa.

L’ossigeno primordiale sulla cometa 67P Churyumov Gerasimenko

Stando a quanto pubblicato su Nature, la cometa presenta una percentuale di ossigeno tra l’1% e il 10%. e il suo team di ricercatori, hanno identificato la presenza di ossigeno tra settembre del 2014 e marzo 2015, utilizzando lo spettrometro di massa , della sonda Rosetta. L’ossigeno, incorporato nel nucleo della cometa, era presente al momento della sua formazione, ed è stato soprannominato dagli scienziati come “ossigeno primordiale”. Questa è stata una grande scoperta, dato che nessuno si sarebbe mai immaginato di trovare ossigeno su una cometa, il che dimostra, ancora una volta, di quanto poco si si sappia dell’Universo.

Sei social? Dimostralo!
fb-share-icon0
Tweet 20

Commenti

commenti

Post correlati

About the author / 

Mystery News

Appassionati del mistero, scienza e argomenti poco comuni, vogliamo informare su questi fenomeni che accadono quotidianamente nel mondo.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Seguici su facebook!

Iscriviti alla newsletter!

Inserisci una email valida

Commenti recenti

Ultimissime

  • L’INPS è stata colpita da un attacco Hacker? Non proprio!

    In questo periodo complicato dovuto all’emergenza coronavirus covid-19, molte notizie ci arrivano frammentate, disordinate e spesso in contrapposizione le une con le altre. Chiaramente, è necessario avere molto spirito critico e cercare di filtrare al meglio in questa giungla di informazioni. A causa del covid-19 molte attività sono state costrette a chiudere, molta gente è…

  • misterioso segnale dallo spazio

    Intercettati misteriosi segnali da galassie lontane: non si esclude l’ipotesi aliena

    Quante volte avremo sognato di svegliarci una mattina, accendere la tv e sentire tutti i principali media parlare di una comunicazione di origine aliena? Non so voi, ma io questa scena nella mia testa l’ho immaginata più e più volte ma purtroppo non è ancora accaduta. Tuttavia, qualcosa di interessante si è verificato. Sono stati…

  • Bob Lazar

    Bob Lazar, raid dell’FBI in casa dell’ex dipendente dell’Area 51

    Chiunque sia appassionato di ufologia e abbia seguito un minimo gli eventi principali che hanno contraddistinto questo campo, non potrà non ricordarsi di Bob Lazar. All’inizio degli anni ’90, quest’uomo fece delle eclatanti dichiarazioni. Lazar avrebbe lavorato per un periodo all’interno dell’Area 51 a operazioni di “retroingegneria”. In pratica il suo compito era quello di…

  • misterioso segnale dallo spazio

    NASA: non troviamo gli alieni perché stiamo sbagliando a leggere gli indizi

    Spesso e volentieri chi sostiene la teoria aliena, primo o poi si trova a dover affrontare gente che è totalmente estranea a questo tema. A tutti noi è capitato quell’amico, quel parente, quel conoscente, consapevole del nostro interesse che ci dice: “No vabbè, io non è che sono un fanatico del tema (!?!?!!) ma secondo…