'La Sfinge ha 800.000 anni di età': la tesi choc di due scienziati
Valutazione:
scetticopotrebbe esserenon so che pensareè la strada giustaE' certo (No Ratings Yet)
Loading...

Sfinge 800000 anni di età
Archeologia

‘La Sfinge ha 800.000 anni di età’: la tesi choc di due scienziati

4 2418

Sembra una delle classiche bufale che girano in rete, ma da quanto mostrato nella loro pubblicazione, Manichev Vjacheslav I. e  Alessandro G. Parkhomenko, sembrano parlare molto seriamente sugli 800.000 anni della Sfinge.

Due scienziati ucraini, Manichev Vjacheslav I. dell’Istituto di Geochimica Ambientale della Accademia Nazionale delle Scienze dell’Ucraina e  Alessandro G. Parkhomenko, dell’ Istituto di Geografia dell’Accademia Nazionale delle Scienze dell’Ucraina, hanno presentato il loro studio alla Conferenza Internazionale di Archeologia e Archeo Mineralogia tenuta a Sofia nel 2008 dal titolo: ASPETTO GEOLOGICO DEL PROBLEMA DELLA DATAZIONE DELLA SFINGE D’EGITTO.

I due scienziati, suggeriscono di superare i modelli ortodossi dell’Egittologia e iniziare a studiare seriamente le prove di erosione idrica presente sui monumenti nella Piana di Giza. “Il dibattito sulla datazione della Grande Sfinge è ancora aperto, nonostante le ampie ricerche effettuate. L’approccio geologico con altri metodi scientifici, permetterebbe di risalire alla reale datazione della Sfinge. Le indagini visuali hanno permesso di stabilire il ruolo cruciale che ha avuto l’acqua sulle cavità e le pareti del monumento”, riporta il documento. La morfologia dei sedimenti sembra essere dovuta alle onde dell’acqua e non all’abrasione della sabbia, secondo gli scienziati.

La corrosione della Sfinge dovuta a grandi quantità d’acqua

La geologia conferma l’esistenza di laghi di acqua dolce in territori adiacenti ai territori del Nilo tra il Pleistocene e l’Olocene. La cosa straordinaria è che la sfinge, secondo questa teoria, fosse già in piedi in questo periodo. Per gli scienziati tradizionali, i sedimenti sono dovuti alla semplice erosione dovuta alla sabbia e al vento, ma per Vjacheslav e Parkhomenko, questo non spiega perché queste erosioni siano assenti sulla parte anteriore della testa della Sfinge e perché siano così simili alle erosioni provocate dal mare sulle coste.

Inoltre,  due ricercatori pensano che questo monumento possa essere stato influenzato da grandi masse d’acqua e non da semplici inondazioni del Nilo. Il che significa che la Sfinge, era praticamente sommersa.

Questo logicamente, porta a una catena di domande: se realmente la sfinge era lì 800.000 anni fa, significa che qualcuno l’ha costruita, il che significa che una civiltà avanzata era già sul nostro pianeta. E’ praticamente improbabile che la comunità scientifica accetti una teoria del genere, perché, come si può immaginare, questo equivarrebbe a dire che tutto quello che c’è scritto nei libri di storia è falso.

 

Sei social? Dimostralo!

Commenti

commenti

Post correlati

About the author / 

Mystery News

Appassionati del mistero, scienza e argomenti poco comuni, vogliamo informare su questi fenomeni che accadono quotidianamente nel mondo.

4 Comments

  1. Matt 29 ottobre 2015 at 12:42 -  Rispondi

    Se la teoria ufficiale dell’erosione da parte dei venti e della sabbia non spiega perchè siano assenti tracce di erosione sulla parte anteriore della testa della Sfinge, allora come spiegherebbero questo fatto i due “scienziati” con la loro teoria dell’erosione delle acque?
    800 mila anni di erosione e la sfinge è così messa bene?
    Va bene essere creduloni, ma almeno se volete confutare teoria ufficiale e condivise da migliaia di studiosi tirate fuori delle teorie più forti e meno stupide.

  2. Giovanni 29 ottobre 2015 at 17:20 -  Rispondi

    Io credo invece che sia molto probabile. Testa a parte (che probabilmente è stata sotituita successivamente), davvero crediamo ancora che le piramidi e la sfinge le abbiano fatte gli schiavi caricandosi le pietre addosso? Onestamente è questa la teoria per creduloni…

  3. seohl 10 gennaio 2016 at 11:16 -  Rispondi

    Effettivamente è un po’ che gli egittologi (considerata la “nuova egittologia”) affermano che la sfinge era stata trovata li e modificata dagli egiziani. infatti alcune parti avevano una datazione diversa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Seguici su facebook!

Iscriviti alla newsletter!

Inserisci una email valida

Commenti recenti

Ultimissime

  • misterioso segnale dallo spazio

    NASA: non troviamo gli alieni perché stiamo sbagliando a leggere gli indizi

    Spesso e volentieri chi sostiene la teoria aliena, primo o poi si trova a dover affrontare gente che è totalmente estranea a questo tema. A tutti noi è capitato quell’amico, quel parente, quel conoscente, consapevole del nostro interesse che ci dice: “No vabbè, io non è che sono un fanatico del tema (!?!?!!) ma secondo…

  • buco nero

    I buchi neri, gli sconosciuti tunnel che interconnettono lo spazio-tempo

    Tutti prima o poi, nell’arco della nostra vita, usiamo l’espressione “un’altra dimensione”. Questa frase si può sicuramente incastrare in molti contesti, ma in realtà cosa sia un’altra dimensione, nessuno (o quasi) lo sa. Gli esseri umani sono egocentrici e molto materialisti. Per dirla in parole povere “ciò che non posso toccare non esiste”. E la…

  • piramidi d'egitto alieni

    ‘Le piramidi d’Egitto sono aliene’, afferma uno scienziato

    Le Piramidi d’Egitto sono alcune tra le strutture più spettacolari al mondo. La scienza accademica ritiene che siano state costruite con l’unico scopo di ospitare i corpi mummificati dei faraoni. Ma troppe cose vengono date per scontate, a partire dalla loro costruzione.  Viste dalla città sembrano qualcosa di altamente tecnologico, in evidente contrasto con il…

  • Il leader dei Muse: ‘sono stati rapito dagli alieni’

    L’argomento alieni è sempre qualcosa che confonde, che intriga, che fa nascere dissapori tra chi la pensa diversamente. Vedo spesso gente che si ammazza letteralmente di offese sul web, solo per avere un’idea diversa. La questione di “aver ragione a tutti i costi” sta ormai spopolando e con lo sviluppo della rete dei social, i…